Search
  • Daniele Nocentini

MiniIPS5 - Murano trionfa, Buracchi runner-up


Sembra basti chiamarsi Emanuele per arrivare a giocarsi un HU in un torneo che fa segnare 574 quote a montepremi, se il regista Riccardo Milani avesse assistito allo scontro fino all'ultima chip tra Emanuele Murano e Emanuele Buracchi andato in scena nella notte dell'Epifania alla Giochi del Titano di San Marino durante la quinta tappa del circuito Mini IPS, forse avrebbe cambiato il nome della sua celebre pellicola del 1999 da "La guerra degli Antò" in "La guerra degli Emanuele". Murano e Buracchi ci hanno regalato grande spettacolo, quello che difficilmente si riesce a vedere, nessun deal nessun accordo... si è giocato per i massimi.  Mini IPS 5 inizia il primo giorno del 2018, con un Day1A che aggiudica il primo bonus chipleader del valore di €1.000 a Goran Nisic, lo seguono nell'ordine dei 6 flight a disposizione Morganti Alessandro, Carloni Alessandro, Minnoccheri Iuri, Molinari Pierluigi ed Emanuele Murano.

Ben 84 sono stati i giocatori che si sono aggiudicati il pass per la finale, e dopo il re-draw appeso in poker room dal Td Cappiello, si è scoperto al comando Alessandro Carloni, pronto a dettare legge con le sue 854.900 chips. Tra i volti che si sono fatti notare nel count pre-start final day vanno citati Marcin Niedzwiecky (ripartito in 6 posizione con 443.300), De Meis Fabrizio (5° con 436.000), Flavi Eros (10° con 386.500), Loredano Nocentini (19° con 321.700) e a chiudere la Top 25 Poggi Andrea e Anania Ermano entrambi con circa 250.000 chips.  Con l'eliminazione di Ivan Schiatti per mano di Lorenzo Scapeccia scoppia la bolla alla GTPoker. Coinvolti nel più classico dei coin flip, il primo showa da cut-off il secondo re-pusha da bottone e si va allo show down: QQ per Ivan AK per Lorenzo. Dopo un flop ed un turn bianco, Schiatti sembra destinato al duble-up, ma il river sorprende tutti: il dealer gira K di quadri e Scapeccia che si proietta a 560.000 chips portando con se la gioia de i 40 players left entrati grazie a questo sport nella zona in the money. Allo scoccare del livello 26, con l’eliminazione di Fabrizio De Meis in 10° posizione, va a comporsi il tavolo finale. Al riprendere del gioco i nove finalisti si sono affrontati con s.b.50.000/b.b.100.000 a.10.000. Questa il chip count ufficioso: Seat 1 - LUIGI NETTI 640.000 Seat 2 - ALESSANDRO CARLONI 1.700.000 Seat 3 - EMANUELE MURANO 6.100.000 Seat 4 - PIERLUIGI MOLINARI 900.000 Seat 5 - MARCIN NIEDZWIECKI 3.385.000 Seat 6 - ANDREA NATALINI 1.850.000 Seat 7 - MATTIA CURZI 1.400.000 Seat 8 - EROS FLAVI 1.100.000 Seat 9 - EMANUELE BURACCHI 1.500.000 Rapida successione di sit open al final table vengono eliminati in sequenza Luigi Netti in 9° posizione, Eros Flavi 8°, Alessandro Carloni 7°, Pierluigi Molinari 6° e Mattia Curzi in 5° piazza. Si prosegue in 4 per trofeo e prima moneta da oltre €6.000. Dopo qualche minuto sarà poi uno sfortunato Marcin Niedzwiecki il quarto posto, showa AQ e viene chiamato da uno “scatenato” Murano che con KQ off chiude colore condannando il player polacco all'eliminazione, subito dopo si arrende anche Andrea Natalini che chiude nel gradino piu basso del podio la sua gara. Si va quindi in HU tra Murano (15M) e Buracchi (4M)Rimasti in due Buracchi non regala un centimentro, Murano rimane concentrato e non sbaglia: alle ore 6:30 di Domenica 7 Gennaio Emanuele Murano è il campione della tappa 5 delle Mini Italian Poker Sport.  Nel ringraziare tutti i partecipanti e i lettori del nostro blog, cogliamo l'occasione per ricordarvi l'imperdibile appuntamento con il Million €1.000.000GTD di Nova Gorica, dall' 8 al 13 Febbraio 2018, BuyIn 640+60, Stack 60.000 e Livelli da 40/50/60/75 minuti. Tutte le informazioni sull'evento le trovate nella nostra Home Page, per le prenotazioni Hotel e Info tramite la pagina Contatti.


144 views0 comments

Recent Posts

See All

SEGUICI:

  • Facebook App icona
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now