Search
  • Dan-

Mini IPS "da paura": 500 iscrizioni, ma il trofeo va nelle mani del giovanissimo Marco D&#


Immaginate una sala piena, il rumore dei gettoni che si toccano tra loro ed un ragazzo che, poco più che ventenne, senza fare nessun deal, giocandosi l’HU finale, riesce a fare suoi 500 stacks ed il trofeo Mini IPS. Già di per se questa è una storia romantica che fa respirare l’aria del cambio generazionale, ma diventa ancora più bella quando scopri che Marco, il nome del vincitore, è un ragazzo con una grande passione per il poker, il quale ha raggiunto questo successo, dopo aver studiato e approfondito le nozioni pokeristiche necessarie per potersi approcciare ai tavoli con umiltà e disciplina. Lo abbiamo intervistato per voi: ANTONY EVENTS - Ciao Marco, complimenti innanzitutto per la vittoria. Sei sicuramente uno dei più giovani vincitori di Mini IPS, e forse lo sei anche di tanti altri tornei disputati alla Giochi del Titano di San Marino, come ti sei avvicinato al mondo del poker?

MARCO D’ANDREA - La mia passione per il poker ha radici profonde, nel senso che mio padre era un giocatore di poker online, la passione mi è stata trasmessa da lui e una volta studiate ed apprese le nozioni principali, era per me molto divertente applicare quanto avevo approfondito, poi ho iniziato a giocare dal vivo ed… eccoci qua!

ANTONY EVENTS – Come vivi un torneo di poker live? Cosa è per te?

MARCO D’ANDREA - Io mi applico molto di più on line che al mondo del live dove, onestamente, mi sono dedicato molto meno, anche se devo riconoscere che le emozioni di poter interagire, guardare in faccia il tuo avversario ed il contatto con le chips, sono sensazioni divertenti, a tratti uniche.

ANTONY EVENTS – Che cosa hai provato al risveglio, dopo una vittoria di questa caratura?

MARCO D’ANDREA - Sono stato molto contento, ho giocato il mio miglior poker e questa vittoria mi stimola ancor di più a fare il massimo e dare sempre il meglio di me stesso.

Parlare con Marco è stato molto piacevole, la sue emozioni è riuscito a trasmetterle anche a noi, vivere giorni di competizione dai tratti sportivi e logici, confrontandoti con persone di tutti i ceti sociali ed età, grazie ad un gioco che mette tutti alla pari, per un ragazzo di 20 anni crediamo sia già un’esperienza che ti può dare molto sul piano delle esperienze, riuscire poi ad alzare un trofeo che ha più di 30 edizioni alle spalle, ambito da oltre 500 iscrizioni in questa tappa, sarà nella sua vita un ricordo indelebile. 

Il racconto cronistico del torneo ci porta a informarvi che il montepremi, garantito per la somma di €25.000, è stato superato abbondantemente raggiungendo le €33.950. Il giovane ravennate D’andrea, oltre a trionfare nell’evento ideato dal patron Antony Angeloni, si è portato a casa anche una prima moneta da €8.000 e seguitamente a lui troviamo in questo ordine: 2° Francesco Apicella €3.206,00 3° Juri Pedrini €2.515,00 4° Fulvio Baldassarri €2.009,00 5° Salvatore Esposito €1.587,00 6° Giancarlo Morri €1.207,00 7° Fiorenzo Santi €988,00 8° Augusto De Luca €688,00 9° Gianni Guidi €539,00 Nel ringraziare tutti i partecipanti, Vi diamo appuntamento al prossimo evento che di disputerà alla poker room GTPoker della Giochi del Titano di San Marino: #SONIC_55 €12.000GTD dal 7 al 9 Novembre 2019, maggiori info al sito www.antonyevents.com


123 views0 comments

Recent Posts

See All

SEGUICI:

  • Facebook App icona
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now