Search
  • Daniele Nocentini

ROAD TO #IPS3: INTERVISTA AD ANDREA POGGI


- Ciao Andrea, come nasce l’idea di creare il Team Aspirachips2.0?

“ L’idea nasce dopo aver letto il regolamento Italian Poker Sport 2017 il quale dà la possibilità di concorrere a premi aggiuntivi grazie ad una classifica dedicata alle squadre, ci siamo quindi riuniti con un gruppo di amici per puntare a raggiungere l’obiettivo delle prime posizioni, sia per una sana competizione sportiva che per cercare di aggiudicarsi il jackpot finale che, dato lo spirito di aggregazione per cui nasce questo team, verrà sicuramente speso seduti ad un tavolo per una bella cena di squadra.

- È la prima stagione che partecipate come team al Campionato IPS? Quale è stato il miglior piazzamento?

“No, il nostro team è alla terza partecipazione al campionato Italian Poker Sport e, tra l’altro, l’albo d’oro ci ricorda per aver raggiunto il podio nelle prime due edizioni disputate: medaglia d’argento il primo anno e bronzo nel secondo.”

- Quali sono a tuo avviso i punti di forza del format IPS e MiniIPS?

“ Beh, in entrambi i casi sicuramente l’importanza dei garantiti in palio è un incentivo che lascia difficilmente indifferenti ma, nel caso di IPS in particolare, da sottolineare è anche la grandissima giocabilità.”

- Aspettative per questa stagione?

“Sicuramente dopo due stagioni cosi positive gli Aspirachips2.0 punteranno alla vittoria finale della classifica, anche se, con la crisi che attanaglia tutti i settori (poker compreso), prevedo un accantonamento quest’anno inferiore rispetto agli anni precedenti.

- Se dovessi descrivere il tuo team in una parola quale sarebbe e perché?

“ Amicizia! Questa è la prima parola che mi viene in mente quando penso al team Aspirachips2.0. Siamo una squadra composta da compagni di lunga data e da persone che hanno voglia di divertirsi insieme.”

#ips3 #andreapoggi

242 views0 comments