REGOLAMENTO BALCK JACK

Art. 1 Il Black Jack si gioca tra i giocatori ed il banco utilizzando sei mazzi di 52 carte da gioco
denominati sixain. Le figure valgono 10, le altre carte hanno valore facciale, l’asso può valere 1 o 11. Scopo del gioco è fare 21 od avvicinarsi il più possibile, chi va oltre 21 “sballa” e perde immediatamente. Ogni giocatore è titolare della postazione assegnata e sulla quale ha effettuato una puntata. Il giocatore titolare di una postazione ne comanda il gioco. A puntate effettuate il banchiere chiude il gioco e procedendo in senso orario a partire dalla puntata successiva al bottone, distribuisce una carta scoperta ad ogni giocatore, una scoperta per sé, una seconda carta scoperta per ogni giocatore e una seconda carta, questa volta coperta, per sé. Ogni giocatore, a turno, cominciando da quello successivo in senso orario al bottone, vista la somma delle proprie carte, può decidere: a) di restare o tirare carta; b) di raddoppiare la puntata ricevendo una unica terza carta; c) di dividere se le carte sono di uguale valore fino a formare massimo quattro mani; ogni divisione dovrà essere coperta da una puntata uguale a quella iniziale; la divisione non preclude il diritto al raddoppio; gli assi divisi ricevono una sola carta per ogni asso.
Esaurite le richieste di carta il banchiere completerà la sua mano; deve tirare con 16 o meno e restare con 17 o più, l’asso del banchiere vale 11 quando gli consente di avere un punto superiore a 16. Se il banchiere sballa pagherà alla pari tutte le puntate procedendo in senso antiorario, altrimenti provvederà a ritirare le puntate perdenti ed a pagare quelle vincenti.
Tra il giocatore ed il banchiere vince chi ha il punto più alto. In caso di parità di punto la puntata non viene pagata né ritirata. Il Black Jack è il 21 effettuato con le prime due carte distribuite e viene pagato 3 a 2 salvo il caso di parità. Nel caso la carta del banchiere sia un asso ogni giocatore ha la possibilità di assicurarsi contro l’eventuale Black Jack del banchiere ponendo una somma non superiore alla metà della propria puntata sull’apposita linea, tale puntata sarà pagata 2 a 1 qualora il banchiere realizzi Black Jack mentre perderà in tutti gli altri casi. Il Black Jack viene pagato immediatamente salvo il caso che il banchiere abbia un 10 o una figura. In tal caso verrà pagato dopo la seconda carta del banchiere se questa non è un asso. Il giocatore che avesse Black Jack contro l’asso o il 10 o una figura del banchiere potrà richiedere l’immediato pagamento della puntata alla pari.
Art. 2 Il “bottone” indica il giocatore cui spetterà esprimere per ultimo la propria decisione di gioco. All’inizio della partita il “bottone” partirà dall’ultimo giocatore alla destra dell’impiegato. Al termine di ogni mano il bottone viene spostato dall’impiegato davanti al giocatore successivo
in senso orario.
Art. 3 All’apertura del tavolo i sei mazzi saranno distesi con la figura visibile, nell’ordine stabilito dal
fabbricante, per verificarne l’esatta composizione. Art. 4
Prima di introdurre le carte nel sabot, l’impiegato le offrirà per il taglio al giocatore che siede
in corrispondenza del bottone.
Art. 5 L’impiegato, una volta che le carte sono state introdotte nel sabot, deve inserire la mascherina
nella sixain in corrispondenza dell’apposito segno esistente nel sabot. Art. 6
Le prime 5 carte di ogni smazzata vengono annullate senza che siano viste; in difetto la
smazzata è comunque valida.
Art. 7 L’uscita della “mascherina” segnala l’ultima mano della smazzata; la mano verrà completata. Se la mascherina si presenta come prima carta della mano la stessa sarà giocata sarà l’ultima della smazzata. Nel caso estremo che le carte rimanenti nel sabot fossero
insufficienti a completare la mano la stessa sarà annullata. Art. 8
Al termine di ogni smazzata l’impiegato prende la sixain dallo scarto, la divide in due mazzi, prende una piccola quantità di carte da ciascun mazzo, esegue tre volte lo shuffle riffle, quindi le impila per riformare la sixain.
Art. 9 I minimi e massimi di puntata sono stabiliti dalla Direzione ed evidenziati sui singoli tavoli da gioco mediante appositi cartelli. L’importo eccedente la puntata consentita non sarà pagato in caso di vincita, mentre verrà restituito al cliente se perdente. I limiti di puntata potranno essere
cambiati durante la partita a discrezione della Direzione. Art. 10
E’ vietato giocare sulla parola; ogni puntata deve essere effettuata con i gettoni riservati al
torneo.
Art. 11 Quando la prima carta della mano è stata sfilata dal sabot, anche se non vista, nessun giocatore potrà aggiungere, togliere o modificare la puntata. L’impiegato deve respingere i
gettoni puntati in ritardo. Nel caso di raddoppio della puntata i gettoni aggiuntivi devono essere piazzati sopra la puntata
esistente dall’impiegato.
Art. 13 Il giocatore titolare della postazione è l’unico che può decidere sulle scelte di gioco relative
ad essa. Nessun altro giocatore potrà commentare o interferire nella sua condotta di gioco. Art. 14
Il giocatore dovrà annunciare chiaramente la propria scelta di gioco utilizzando le parole
“carta” o “no carta”. Il giocatore non può toccare le carte per nessun motivo.
Art. 12
Art. 15
Art. 16 L’impiegato, deve leggere ad alta voce il punto indicando la relativa postazione. Deve altresì
annunciare ad alta voce il proprio punteggio. Art. 17
Nel caso di carta sfilata per errore dal sabot e vista, anche solo dall’impiegato, questa sarà
obbligatoriamente annullata.
Art. 18 Nel caso di errata distribuzione delle carte si provvederà, ove possibile, a ricostruire la corretta
sequenza di distribuzione, altrimenti la mano sarà annullata. Art. 19
Nel caso in cui tutti i giocatori avessero “sballato” e non fossero rimaste puntate in gioco, la mano sarà considerata conclusa ed il banchiere non completerà il proprio punto.
Art. 20 Nel caso in cui dovesse cadere una carta dal tavolo, questa dovrà essere raccolta esclusivamente dal personale di servizio e rimessa in gioco. Nel caso dovessero cadere più carte, la sixain dovrà essere sostituita al termine della smazzata ed eventualmente, con
decisione inopinabile della Direzione giochi, la mano in corso sarà annullata. La carta segnata o rotta dovrà essere sostituita alla fine della smazzata.
Art. 21 I casi non contemplati dal presente regolamento che siano causa di contestazione da parte dei
clienti saranno regolatati con decisione inappellabile dalla Direzione.
REGOLAMENTO TORNEO BLACK JACK
Art.22 - SOGGETTI PARTECIPANTI Possono partecipare al Torneo di Black Jack i singoli giocatori muniti di tessera d’ingresso iscritti al torneo.
Art.23 - ISCRIZIONE L’iscrizione al torneo avviene versando presso le casse di sala l’importo preventivamente stabilito e comunicato dalla Direzione, costituito dal valore (buy-in) che andrà a formare il montepremi più il 10% (con un minimo di 20 euro) come quota d’iscrizione ricevendo il ticket di partecipazione. Le iscrizioni si chiuderanno 10 minuti prima dell’ora di inizio del torneo o al raggiungimento del numero massimo di iscritti stabilito. Il giocatore che vorrà iscriversi con anticipo rispetto alla data di svolgimento del torneo potrà farlo a mezzo bonifico bancario (la Direzione comunicherà gli estremi dei dati necessari) e il giorno del torneo potrà ritirare il ticket di partecipazione presso le casse di sala esibendo la ricevuta del bonifico accompagnata da un documento d’identità. Gli iscritti al torneo saranno assegnati ai tavoli da gioco in modo da bilanciare il numero di giocatori tra i tavoli e lasciando il minor numero di posti liberi possibile. Il giocatore dovrà consegnare cinque minuti prima dell’inizio della partita il ticket di partecipazione all’impiegato del tavolo indicato dalla Direzione del torneo. I giocatori che si presenteranno dopo l’inizio della partita non saranno ammessi al torneo e perderanno la quota d’iscrizione.
Ciascun giocatore al momento della consegna del ticket riceverà 200 gettoni di cui: a) 20 gettoni con valore simbolico di 1 punto per gettone; b) 9 gettoni con valore simbolico di 20 punti per gettone.
Art.24 - MODALITA’ DI SVOLGIMENTO Il Torneo si svolge su più tavoli numerati di Black Jack e prevede due fasi, una eliminatoria e una finale, nelle quali i partecipanti effettuano le loro puntate con lo scopo di accumulare il maggiore numero possibile di gettoni. Quando un giocatore esaurisce la propria dotazione di gettoni, sarà eliminato dalla partita senza alcuna possibilità di rientro. La fase eliminatoria avrà la durata di 6 taglie (smazzate) al termine delle quali il personale incaricato dalla Direzione Giochi provvederà a conteggiare i gettoni in possesso ai giocatori e a stilare una classifica. I primi 7 giocatori classificati avranno diritto ad accedere al tavolo finale, gli altri giocatori saranno eliminati. Ai 7 giocatori del tavolo finale sarà consegnata una nuova dotazione di 200 gettoni con i quali si sfideranno in una partita della durata di 6 taglie per aggiudicarsi il montepremi.
Art.25 - LA CLASSIFICA Al termine di ogni fase viene stilata una classifica sulla base del numero dei gettoni che ciascun giocatore ha acquisito durante lo svolgimento della partita. Nel caso due o più giocatori dovessero terminare la partita a pari punti, essi si sfideranno con una ulteriore taglia fino a quando il loro piazzamento nella classifica viene determinato. I giocatori eliminati dal gioco saranno collocati in classifica in base all’ordine di eliminazione.
Art.26 - MONTEPREMI E ASSEGNAZIONE VINCITE Il montepremi è costituito dal totale delle quote d’iscrizione versate dai partecipanti al torneo con esclusione della quota di partecipazione. Il montepremi sarà suddiviso tra i primi tre classificati al tavolo finale secondo le seguenti percentuali: 1° classificato 60% del montepremi; 2° classificato 25% del montepremi; 3° classificato 15% del montepremi; La premiazione avrà luogo presso il tavolo finale, dove la Direzione consegnerà ai primi tre classificati il relativo premio.
Art.27 - REGOLE DELLA PARTITA La partita si svolge secondo le regole del gioco del Black Jack e del presente regolamento del Torneo La distribuzione delle carte termina assegnando la seconda carta coperta al banco. I gettoni utilizzati per il torneo non hanno valore reale e non possono essere convertiti in denaro. I gettoni devono essere tenuti bene in vista sul tavolo, con i gettoni di maggior valore davanti agli altri. Il passaggio di gettoni tra giocatori è vietato e comporta per i trasgressori l’espulsione immediata dal torneo. Qualora ad un tavolo della fase eliminatoria dovesse restare in gioco un solo giocatore questi dovrà obbligatoriamente giocare tutte le 6 smazzate previste. I giocatori devono obbligatoriamente, ad ogni mano, effettuare una puntata di importo compreso tra il minimo e il massimo consentito al tavolo.
Qualora un giocatore dovesse assentarsi dal tavolo, l’impiegato provvederà comunque a prelevare dai gettoni del giocatore assente un importo pari al minimo di puntata per ogni mano non giocata.Il posto al tavolo sarà assegnato per sorteggio.Alla fine di ogni fase del torneo i gettoni dovranno essere riconsegnati al tavolo.Il minimo e il massimo di puntata consentiti durante il torneo sono evidenziati sui singoli tavoli da gioco mediante appositi cartelli. La vincita eccedente realizzata superando il massimo consentito non sarà pagata e la differenza della puntata verrà restituita al cliente. Il giocatore è tenuto a effettuare le proprie puntate per- sonalmente utilizzando i gettoni riservati al torneo. La risoluzione di eventuali controversie in materia di gioco è demandata alla decisione inappellabile della Direzione Giochi.
Art.28 - NORME FINALI Il concessionario assicura ai clienti la pubblicità del presente regolamento all’interno delle sale da gioco.Il presente regolamento entra in vigore il 30/09/2013
Art.29 - SANZIONI Il mancato rispetto delle disposizioni di cui al presente regolamentoè sanzionato ai sensi della legge n.67 del 25 Luglio 2000 e successive modifiche e integrazioni.
Appendice 1 - BLACK JACK SIT&GO I Sit&Go di Black Jack sono veri e propri mini-tornei che vengono disputati, con le medesime regole dei tornei, su un singolo tavolo di black jack. E’ prevista un’iscrizione con le stesse modalità del torneo, la quota di iscrizione sarà pari al 10% con un minino di €10 fino a €100 di valore (buy-in) del montepremi, una partita sprint della durata di 6 smazzate ed un unico vincitore.Una partita Sit&Go comincia non appena si raggiungono il minimo di 5 iscrizioni.
                                  

Il gioco è riservato ai maggiorenni. Il gioco può causare dipendenza. Verifica le probabilità di vincita sul sito www.giochidel titano.sm Responsible Gaming: numero verde 800-788883
 

SEGUICI:

  • Facebook App icona
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now